Città di Subiaco

COMUNE di SUBIACO
IUC 
Imposta Unica Comunale

 Informazioni - 
Modelli - Aliquote   


La nuova imposta introdotta nella Legge di Stabilità 2014 ingloba tasse e tributi dovuti in relazione alla casa (IMU) e alla produzione di rifiuti (ex Tia e Tarsu e TARES). 

L'imposta è composta da più parti: IMU sul possesso di immobili (escluse le prime abitazioni), TARI sulla produzione di rifiuti e TASI, che copre i servizi comunali indivisibili (con una quota anche a carico dei locatari). La IUC dunque si paga sia rispetto al possesso di un immobile sia alla sua locazione, applicabile tanto ai proprietari quanto agli inquilini.

Il Ministero dell'Economia e Finanze ha provveduto a pubblicare uno sportello in cui sono pubblicati regolamenti e aliquote di tutti i comuni italiani che hanno provveduto all'approvazione. Consultarlo è facile, clicca qui e accedi al sito ufficiale del MEF - sezione IUC: Regolamenti e delibere aliquote/tariffe. 
Calcola automaticamente la tua IUC cliccando il banner di seguito:
 
 
IMU 2015 - Aliquote e modelli

Per quanto concerne le aliquote IMU del Comune di Subiaco, si intende informare la cittadinanza: 
        Aliquota ridotta per abitazione principale di Cat. A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze, così come definite dall’art. 13, comma 2 D.L. 201/2011, convertito in L. 214/2011   
4 per mille   
Aliquota per tutti gli altri fabbricati ed aree edificabili
 
8,6 per mille
Aliquota per i fabbricati produttivi di Cat. D  8,6 per mille, di cui 7,6 per mille riservato esclusivamente allo Stato
  • che le predette aliquote non sono più applicate alle abitazioni principali e loro pertinenze, ad esclusione di quelle appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9;
  • di confermare, con riferimento all’esercizio finanziario 2014, la detrazione per abitazione principale, applicabile esclusivamente alle abitazioni di Cat. A/1, A/8 e A/9 ed agli eventuali immobili di edilizia residenziale pubblica, nell’importo di € 200,00;
  • di stabilire l’aliquota del 8,6 per mille ridotta del 50% per i proprietari che eseguano interventi volti al recupero di unità immobiliari inagibili o inabitabili, o interventi finalizzati al recupero di immobili, al restauro di prospetti e alla sostituzione degli infissi esterni di immobili localizzati nel centro storico;
  • i codici IMU relativi all'anno 2014 sono rimasti invariati rispetto a quelli dell'anno 2013.   
Sono assimilate all’abitazione principali le seguenti unità immobiliari:
  1. le unità immobiliari possedute a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata;
  2. le unità immobiliari possedute dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata;
  3. le unità immobiliari concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che la utilizzano come abitazione principale, prevedendo che l'agevolazione operi nel solo caso in cui il comodatario appartenga a un nucleo familiare con ISEE non superiore a 15.000 euro annui. In caso di proprietà di più unità immobiliari, la predetta agevolazione può essere applicata ad una sola unità immobiliare.
Le scadenze per il pagamento del Tributo sono le seguenti:

ACCONTO
16 GIUGNO 2014
SALDO 16 DICEMBRE 2014

Di seguito si rendono disponibili i moduli necessari per: 
IMU - Dichiarazione di inagibilità e inabitabilità 
IMU e TASI - Modulo comodato uso gratuito

 

TASI 2014 - Aliquote e modelli
 
Per quanto concerne le aliquote TASI del Comune di Subiaco, si intende informare la cittadinanza che con la citata deliberazione sono state approvate le aliquote in materia di Imposta Unica Comunale (I.U.C.), relativamente alla componente attinente al tributo sui servizi indivisibili (TASI) con effetto dal 1° gennaio 2014.

In particolare sono state approvate le seguenti aliquote I.U.C.-TASI:
 
Aliquota per abitazione principale e relative pertinenze
così come definite dall’art. 13, comma 2 D.L. 201/2011, convertito in L. 214/2011
1,0 per mille  
Aliquota per tutti gli altri fabbricati 1,5 per mille  
Aliquota per i fabbricati produttivi di Cat. D 1,5 per mille 
Aliquota per le aree edificabili 1,5 per mille 
 
  • riduzione del 50% per immobili inagibili o non utilizzabili perché in ristrutturazione come definiti ai fini IMU;
  • di stabilire, ai sensi dell’art. 1, comma 681 L. 147/2013, che, nel caso in cui l’unità immobiliare sia occupata da un soggetto diverso dal titolare del diritto reale sull’unità immobiliare, la quota di imposta dovuta dall’occupante sarà pari al 10% dell’ammontare complessivo della TASI dovuta.
  • Codici Tasi per F24:
    3958: per abitazione principale e relative pertinenze;
    3959: per fabbricati rurali ad uso strumentale;
    3960: per aree fabbricabili;
    3961: per altri fabbricati.
Scadenze per il pagamento del Tributo
Tasi Possessore Date
Acconto 16 giugno
Saldo 16 dicembre
Tasi Occupante Date
Acconto 31 luglio
Saldo 30 ottobre
 
Cliccando qui sarà possibile accedere alla sezione modulistica dell'Area Economico-Finanziaria. 

Per ulteriori informazioni gli interessati possono rivolgersi all’Ufficio Tributi del Comune di Subiaco il martedì – giovedì – sabato dalle ore 10:30 alle ore 13:00 – recapito telefonico: 0774/816228 email: dipam3@comunesubiaco.com.